Pigiama Party!!

Quest’anno mia figlia compie 8 anni ed ha espresso il desiderio di fare un piccolo pigiama party a casa per festeggiare, quindi mi sono messa subito all’opera per realizzare inviti, cadeaux e centrotavola (oltre al cibo!!)…

Come prima cosa ho preparato gli inviti personalizzati, 4 lettini con rispettive bambine sotto le lenzuola (personalizzati perchè se notate, ogni bambina è diversa in quanto rispecchia l’aspetto della bambina reale alla quale è stato dato):

20170202_17574020170202_175719

e sfilando la bambina da sotto le lenzuola si trova l’invito vero e proprio:

20170202_175822

poi ho preparato i regalini per le invitate, delle scatoline fatte con la envelope punch board nelle quali ho inserito una mascherina per la notte, uno smalto e una maschera al cioccolato per il viso (per mantenere la personalizzazione ho utilizzato gli stessi washi degli inviti perchè le carte usate per gli inviti erano 6×6 e non potevo utilizzarle per creare queste scatole)

20170209_18041820170209_18042720170209_180328

Per finire (per ora) ho preparato una decorazione per la tavola a forma di torta con tanto di stelle danzanti e finte candeline accese!!

20170209_180557_001

20170209_180545 20170209_180524

Potete trovare nello shop i materiali utilizzati come la envelope punch board, i bellissimi washi tape, gli stickers a cuore e le splendide carte come questa gold che adoro!

Doppio minialbum “the best friends”

Avete presente quelle collanine con il cuore diviso in due che si regalano (di solito a S.Valentino) alla propria metà (sia d’amore che di amicizia)? A me sono sempre piaciute, una volta erano per lo più per gli innamorati ma adesso vanno molto di moda tra le ragazzine con scritto best in una metà e friends nell’altra così quando le ho viste mi è venuta in mente questa idea per mia figlia:

1

ho disegnato un cuore su un bazzill bianco e poi l’ho “spezzato”, ho usato così le due parti come maschera per le altre carte, così ho creato…

2

un doppio minialbum basato sullo stesso principio delle collane (che mia figlia può regalare alla sua migliore amica per S.Valentino). Le due metà sono fatte con lo stesso stile e contengono le stesse foto ma il sentiment è unico e si legge solo unendo i due album:

34 5

la rilegatura semplice con l’anella permette di aggiungere in futuro altre pagine man mano che il tempo passa e le foto si accumulano. ^_^

Per questo album ho usato tutti prodotti del collection kit Just be you di Echo Park e i bellissimi enamel dots a cuore One in a Melon.

Tutorial fuoriporta natalizio

Ogni anno creo un fuoriporta natalizio diverso, quest’anno mi sono orientata su una cosa molto semplice, natalizia ma anche moderna:

ho utilizzato questi semplici materiali, la base è fatta con un cartoncino spesso (da chipboard) tagliato in 3 rettangoli

ghirlanda1

e con questi ho creato 3 semplici quadretti

ghirlanda2 ghirlanda3ghirlanda4

e poi ho aggiunto qualche elemento per personalizzare queste immagini, ho aggiunto i bottoncini al pupazzo di neve con semplici enamel dots neri

ghirlanda7

ho aggiunto qualche enamel dots bianco per i fiocchi di neve

ghirlanda5

a questo dolcissimo pinguino ho aggiunto un bottone nella sciarpa e le stelle nel cielo (enamel dot e rub on)

ghirlanda6

poi ho forato i 3 quadretti e li ho legati tra loro con alcune anelline da bigiotteriaghirlanda8

per ottenere questo fuoriporta!

ghirlanda9

e con questo vi ricordo che mancano 20 giorni a Natale!!! ^_^

Ispirazione – Layout con titolo grande (e journaling lungo un anno)

Ogni anno preparo un layout con una foto di famiglia e un journaling bello lungo (sembra banale, ma io nei miei layout non scrivo mai il journaling!!) in cui riassumo tutto quello che è successo di significativo durante l’anno (passato ovviamente), io lo chiamo “una specie di project life super concentrato”!!

A volte nascondo il journaling come in questo layout creato per questa ispirazione o come in questo layout creato per questa sfida e altre volte lo lascio in vista come in questo layout ormai datato e come in quello che vi mostro oggi, ma in ogni caso cerco di riassumere tutte le cose importanti successe alla nostra famiglia durante l’anno e uso una delle foto di famiglia che facciamo ogni anno nello stesso periodo da un fotografo professionista per immortalare i nostri cambiamenti…

Di solito è un lavoro che faccio appena inizia l’anno nuovo ma questa volta ho rimandato talmente tanto che sono arrivata agli sgoccioli… comunque ecco il layout in questione dove ho utilizzato questi bellissimi foam stickers come titolo:

elena-novembre

se volete fare anche voi un layout come questo ecco alcuni materiali che vi possono servire:

Tutorial un minialbum senza rilegatura

E come lo tengo insieme il minialbum vi chiederete? Semplice con dei quadratini di carta…

Io sono partita da semplice carta bianca per colorarla come preferivo ma ovviamente si può usare anche una patterned paper, o ancora meglio i nostri immancabili ritagli/avanzi… le pagine di questo album sono fatte con le carte del PL quindi i quadrati li ho tagliati di 3×3 cmfig_1

ho colorato i quadratini con i gelatos (uno strato di gelatos sul craft sheet e spruzzato con acqua):

fig_2

fig_3

fig_4

e ho aggiunto qualche macchia nera con il color shine spray nero

fig_5

poi li ho piegati lungo le due diagonali

fig_6

A questo punto ho creato le pagine, ho preso delle schede per il project life (10×15) anonime e ho creato gli sfondi con la stessa tecnica, aggiungendo anche qualche disegno utilizzando gli stencil (ho applicato i gelatos direttamente sullo stencil e poi l’ho sfumato con il dito)

fig_7

Una volta che tutte le parti si sono asciugate ho affiancato le varie pagine unendole incollando i quadratini come vedete qui sotto e fatto le pieghe in modo che risultasse un album a fisarmonica

fig_8 fig_9 fig_10

e per finire l’ho decorato, per la copertina ho utilizzato un overlay di acetato posizionato sopra alla pagina con lo sfondo colorato e il risultato è molto delicato da vedere ma anche resistente, grazie all’acetato, come deve essere una copertina (si può fare anche nell’ultima pagina per ottenere un effetto ancora più bello)…

fig_11 fig_12 fig_13 fig_14 fig_15

Tutorial – card doppia

Con un unico set di timbri (meraviglioso aggiungerei!!)

s-l225

e due patterned, si possono creare tante card diverse ma simili…io ho provato a creare due spinner card, in una faccio muovere una nuvoletta e nell’altra un unicorno:

10

ecco un piccolo tutorial:

1

ho creato i due tagli a mano con il cutter

3 2

poi ho aggiunto “l’erbetta” con un bazzill verde

4

ho timbrato su un foglio bianco abbastanza rigido tipo bazzill gli elementi mobili e applicato il sistema di movimento utilizzando due cents e del biadesivo spessorato;

5

per finire biadesivo spessorato su tutta la card per permettere lo scorrimento della moneta una volta attaccata al supporto…

7

6

ed ecco le due spinner card pronte

98

materiali utilizzati:

Tutorial step card rotonda

Una card dalla forma insolita per augurare un buon compleanno ad una piccola dolce bambina che compie il suo primo anno di vita… vi spiego come l’ho creata:

20160526_205310

prima di tutto ho ritagliato un cerchio su una carta rosa abbastanza sostenuta (io ho usato il classico compasso ma se avete delle fustelle sarebbe meglio perchè sono molto più precise!) e l’ho piegato a metà:

1

ho preso un righello a T (quelli classici da disegno tecnico) e utilizzando la piega come riferimento ho tracciato una linea a matita in tutte le due metà ad una distanza di circa 5 cm dal bordo (considerate che il mio cerchio ha un diametro di 17,5 cm, le misure ovviamente possono essere variate a seconda del vostro diametro).

2

A questo punto utilizzando due righelli ho tracciato le linee per gli “step” (i numeri che vedete in figura 4 – 1 – 2,5 – 3 sono i centimetri partendo dal basso)

3

4

a questo punto con un cutter ho tagliato la riga in verticale tra le due orrizzontali più esterne (tra le due frecce nere che si vedono in foto) e ho piegato le altre in questo modo:

5

la struttura è pronta. Non resta che decorarla facendo attenzione a bilanciare il peso degli abbellimenti a destra e a sinistra perchè appoggiandosi su una base tonda rischia di sbilanciarsi da una parte o dall’altra…

20160526_205235 20160526_205224

ecco alcuni materiali utilizzati

Ispirazione – Acquerelli

Questa carta Kaisercraft è fantastica!

Praticamente ha già una embossatura prestampata (sono in commercio diversi modelli con tanti diversi motivi) che permette la “resistenza” ai colori ad acqua come gli acquerelli (che si possono stendere con un pennello o con il dito) o gli inchiostri spray e permette di creare questo effetto di sfondo.

Consiglio di NON usare (a meno di volere un risultato diverso) colori più corposi come la tempera per esempio, perchè tendono a coprire queste superfici embossate quindi non darebbero lo stesso effetto se non pulendole con attenzione e immediatamente con una salvietta umida. Io per esempio ho utilizzato un uniposca nero con cui ho fatto i bordi proprio perchè una volta asciutto copre anche le embossature quindi il tratto risulta continuo e, per lo stesso motivo, ho usato l’achivial ink nero per timbrare.

acquerello-maggio-2acquerello-maggio-1

ecco alcuni materiali che ho utilizzato:

Ricicliamo

Una vecchia scatola utilizzata come involucro di un pacco può essere riciclata e trasformarsi in un quadretto…

20160323_214355

Ho ricoperto i bordi con un washi tape molto largo ed ho ritagliato con le forbicine i particolari di queste bellissime carte per creare il paesaggio desertico.

20160324_235323 20160324_235333

Materiali utilizzati

Timbri Altenew – tutorial

Avete mai provato questi timbri? Sono molto particolari, permettono di creare immagini “profonde” sfruttando la tecnica delle luci e ombre come per esempio per questi:

1è molto semplice, ogni immagine è suddivisa in tre timbri quindi basta scegliere 3 colori: uno più chiaro per la base che sarà la “luce”

2

uno intermedio per le parti in “penombra”

3

e uno più scuro o nero per le parti più in ombra

4

potete inventare tutte le variazioni cromatiche che preferite poi, una volta ritagliate le immagini, si possono utilizzare in tanti modi…

5

Io per esempio le ho utilizzate come die cut e ho fatto questa tag:

6

7

Materiale utilizzato: